Carta dei diritti dei risparmiatori

La fiducia dei risparmiatori in un mercato amico dei loro diritti è il primo e fondamentale requisito su cui consulenti finanziari iscritti all’Albo di cui all’art. 31 del Testo unico delle disposizioni in materia di intermediazione finanziaria - TUF basano le prospettive di sviluppo della loro professione. Facendo proprio questo principio, Anasf ha redatto la Carta dei diritti dei risparmiatori, affinché le loro scelte siano consapevoli e responsabili e siano sempre garantite e tutelate.

In un sistema di mercato, il primo valore è l’autonomia dei protagonisti. Nel mercato del risparmio è fondamentale salvaguardare e valorizzare l’autonomia dei risparmiatori, cioè la libertà di scelte di investimento, compiute nel proprio interesse, assumendosene la responsabilità.
La libertà di scelta dei risparmiatori ha bisogno di condizioni che la rendano effettiva. Sono fondamentali quindi:

  • un mercato ben regolato;
  • la correttezza e professionalità degli operatori di mercato;
  • l’informazione chiara, completa e trasparente;
  • l’offerta di prodotti e servizi adeguati;
  • la consapevolezza delle decisioni di investimento e l’adeguata assistenza.

Scarica la Carta dei Diritti dei Risparmiatori